Interessantissima sentenza del Tribunale Militare di Roma in materia di truffa militare e indennità di congedo parentale.

Nel caso di specie l’imputato era accusato di aver percepito l’indennità di congedo parentale rappresentando false esigenze familiari.

Il Tribunale ha mandato assolto l’ufficiale con la formula più ampia ” perchè il fatto non sussiste” facendo leva – evidentemente – sull’assenza di un danno per l’amministrazione militare ( semmai dell’ INPS) ma soprattutto sulla natura dovuta del diritto al congedo parentale per esigenze familiari : in questa materia infatti il Tribunale ( salvo casi macroscopici e di difficile realizzazione ) non ha poteri di sindacato giudiziale.

Nei prossimi giorni – depositate le motivazioni – ci si riserva di essere più esaustivi attesa la rilevanza della pronuncia.