Davvero foriera di novità e da apprezzare la nuova direttiva SME N. 86751 del 04.10.2018 ( c.d. relazione sui ricongiungimenti familiari).

Di particolare interesse è innanzitutto l’ambito di applicazione posto che i benefici in essa riconosciuti – a tutela della famiglia e della sua unione – sono posti a garanzia di tutto il personale ( quindi anche in ferma prefissata).

Viene implementato ed auspicato l’utilizzo da parte dei Comandanti della proposta di reimpiego per situazioni di particolare gravità, così come l’istanza di assegnazione temporanea ( anche per personale in ferma prefissata viene ribadito!).

Con particolare riferimento alle istanze di assegnazione temporanea viene espressamente statuito che – attesa la natura non definitiva del trasferimento – l‘A.D. non valuta il requisito dell’utile collocazione organica dell’interessato nella sede auspicata.